HomeLazio sudEcco le spiagge del sud del Lazio dove è vietata la balneazione

Ecco le spiagge del sud del Lazio dove è vietata la balneazione

Getting your Trinity Audio player ready...

Spiagge da bandiera blu e mare d’incanto nel sud della provincia pontina non escludono divieto di balneazione che spesso sono collegati ad aree portuali e foci di fiumi.

Su decreto del governatore del Lazio Francesco Rocca ci sono molte spiagge dove è vietata la balneazione anche nel sud della regione.

A Terracina Il divieto è a Foce Fiume Portatore-Porto Badino oltre che alla foce canale di navigazione. A Sperlonga nella zona Porto, a Gaeta da Punta Stendardo al Porto; anche a Formia interdetta la zona del Porto fino al Castello Miramare oltre che la Foce Rio Santa Croce. A Minturno l’area Porticciolo – Foce Rio Capo d’Acqua oltre che l’area della Foce del Fiume Garigliano fino al confine regionale e infine le due isole di Ponza e Vontonene nelle sole zone del porto.

Sostieni Radio Civita InBlu

Ci impegniamo a fare informazione, in radio, sul web e sui nostri social. Aiutaci e sostieni il nostro lavoro e la nostra passione.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

- Pubblicità -

I PIÙ LETTI

- Pubblicità -
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com