Sanremo 2020, intervista esclusiva a Morgan

Sanremo 2020, intervista esclusiva a Morgan

Placcato nei corridoi del Palafiori, Morgan risponde così: “Ve lo mando il mio arrangiamento se vuoi, ve lo faccio ascoltare. Tutto questo lo ha fatto il manager di Bugo, continuavano a indebolirmi perchè volevano che io me ne andassi dalle p***e”

Ho fatto un favore a Bugo che mi diceva: ‘ti prego, ti prego fallo, partecipa con me’. Ho detto a Bugo: guarda che il tuo manager ti sta plagiando, ti sta mettendo contro di me, io non voglio che ti metta contro di me, parliamoci”.

“Arrivato un certo giorno ha cominciato a dirmi: no, non ti voglio parlare se non c’è il mio manager. Voleva prendere questa cosa come la sua missione e la sua missione era quella di mandare a casa Morgan. E’ evidente che Bugo soffre il palco. Se sei professionista puoi evolvere, puoi studiare, puoi fare il tuo lavoro. Se invece sei dilettante, sei uno che non ce la farà mai, fai delle c*****e inutili“.

Risponde poi a Liorni: ma quale vendetta tremenda, io non vedevo l’ora, era un incubo ragazzi. Non voglio vivere questo incubo solo perchè ho fatto un favore a Bugo. Ma basta! E’ un incubo! Io me ne volevo andare!

Era il loro progetto dall’inizio (cacciare Morgan n.d.r.) perchè Bugo soffriva il palco. Non riusciva ad emergere, lo soffriva il palco. Guardatele, la prima partecipazione e la seconda: che cosa fa Bugo!

Ci sarà possibilità di chiarire, ma non quando uno vuole vendere sua madre a tutti i costi per far successo. Ma chi se ne frega! Lui ci teneva ad avermi e mi ha massacrato!

Leave a comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.