Presepi Non Tradizionali, I vincitori del miniconcorso

Presepi Non Tradizionali, I vincitori del miniconcorso

Si è conclusa il 6 gennaio scorso la prima edizione del concorso “Presepi Non Tradizionali”, organizzato dall’associazione culturale del Basso Lazio, con il patrocinio della Compagnia dei Lepini.

Sono arrivate poco meno di 30 opere da tutta Italia. Alcune opere inviate sono state escluse in quanto non realizzate secondo il principio base del concorso, ovvero il riuso di materiali e l’originalità.

L’organizzazione ringrazia di cuore i membri della giuria, competenti e appassionati: Federico Galterio, presepista e promotore dell’iniziativa, l’artista minturnese Clara Pia Corrente, la pittrice Anna Maria Graziano, don Maurizio Di Rienzo, giornalista.

Ai vincitori saranno dati i premi gentilmente offerti da Farmacia Durante, Pasticceria Morelli, Pizzeria Lu Rusticone, Natalino Mancini, Intimo Paolo e Francesco, Bimbo Fruit, Macelleria Passaretta, clinica veterinaria “Santo Stefano”. Si tratta di piccoli premi simbolici che hanno voluto omaggiare i presepisti e artisti che hanno partecipato al miniconcorso.

QUI SONO DISPONIBILI TUTTE LE FOTO SUL GRUPPO “PRESEPI NON TRADIZIONALI”

Presepi non tradizionali

Sono arrivate decine di opere, create da artisti piccoli e grandi. La giuria ha premiato le prime due opere di maggior valore.

1° classificato: Presepe con spolette in filo di cotone, di Angelica Pino

2° classificato: Presepe in puzzle, di Giuseppe Andreoli

Alberi natalizi

Sono arrivate n. 3 opere da 2 partecipanti. Si tratta di opere che, proprio perché ‘non tradizionali’, rappresentano lo spirito del Natale grazie al simbolo dell’albero. Sono stati premiati due autori.

1° classificato: Paolo D’Acunto

2° classificato: Roberto D’Acunto

Disegni a colore

Alcune persone hanno interpretato i presepi non tradizionali grazie al disegno a mano, mettendo in evidenza la Natività. Sono arrivate n. 4 opere originali, da 3 artisti.

1° classificato: Natività incisa su mattone, di Matteo Conte

2° classificato: Disegno acquarellato, di Roberto Fasano

3° classificato: Disegno acquarellato in cornice, di Marco Poggioli

Scuole

Sono arrivate anche alcune opere realizzata dalle scuole del golfo di Gaeta. Ne sono state scelte due da premiare.

1° classificato: Guscio in sughero e legnetti spiaggiati, Istituto Scauro/Cistrelli “C. Sparagna”, Minturno – 4°A anno 2019-2020

2° classificato: Capanna con personaggi in plexiglass, Istituto Fermi di Formia, 5°A anno 2019-2020

3° classificato: Presepi con materiale riciclato, Istituto Casal Bianco, Roma classe 4°C anno 2019-2020

Menzioni speciali

In questa prima edizione, l’organizzazione ha voluto premiare anche tre opere meritevoli che hanno partecipato alla famosa Mostra dei 100 Presepi che si svolge in Vaticano ogni anno.

  • Presepe con bottoni: Scuola media di Scauri
  • Natività con legnetti e personaggi con midollo di ramo di fico: Anna Di Rienzo
  • Presepe realizzato su base scacchiera, con pezzi di scacchi e dama: Manuel Galterio

La redazione di Radio Civita InBlu ha inoltre espresso una particolare menzione al presepe realizzato dalla redazione di Ausonia Informa.

Leave a comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.