La situazione del Coronavirus nel Sud Pontino, video intervista al dottor Amato la Mura.

La situazione del Coronavirus nel Sud Pontino, video intervista al dottor Amato la Mura.

La situazione del Coronavirus nel Sud Pontino, ne abbiamo parlato con il dottor Amato La Mura.

Il dottor La mura, fino a qualche giorno fa, ha ricoperto l’incarico di responsabile del centro covid di Gaeta, allo stato attuale chiuso perchè, fortunatamente al momento non ce n’è esigenza.

Stiamo parlando di un centro sorto sulle ceneri del vecchio reparto di malattie infettive, adibito ad altro e che ora è tornato al suo grandissimo splendore, è stato rimesso a nuovo, è stato attivato tutto ciò che c’era da riattivare con l’aggiunta di 12 posti letto a pressione negativa. Il dottore plaude all’iniziativa dell’Usl pontina di convertire questa struttura in un’unità di scienze infermieristiche, mantenendosi comunque pronti per riaffrontare un’emergenza qualora ci fosse.

Il dottor La Mura, inoltre, ha parlato di vaccini, di test seriologici, di scenari futuri ed anche della mancata nomina del Dono Svizzero di Formia a presidio covid-19. Ci ha tenuto ad evidenziare che il Ministero ha in programma il conferimento di un riconoscimento a tutti gli ospedali per essere stati in prima linea in questo periodo di grave emergenza. Oltretutto bisogna guardare il lato positivo di questo non inserimento tra gli altri presidi covid-19, perchè sarebbe significato la chiusura dell’ordinaria attività del presidio.

Si ringrazia la parte tecnica di Paolo Parasmo

Leave a comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.