HomeEventiFormia, un nuovo ufficio IAT

Formia, un nuovo ufficio IAT

Getting your Trinity Audio player ready...

Rilanciare l’immagine di Formia e permettere la giusta e corretta informazione a chi viene a visitare la città e soprattutto ad ammirarne le sue tante bellezze è lo scopo con cui è stato inaugurato ieri a Formia un nuovo Ufficio Informazione e Accoglienza Turistica, punto IAT. Un primo passo molto significativo per rilanciare l’immagine di Formia per il Sindaco Gianluca Taddeo, ma anche utile e indispensabile per garantire la giusta e corretta informazione a chi viene a visitare Formia e soprattutto ad ammirare le sue tante bellezze. Il taglio del nastro è avvenuto dopo aver restituito la giusta dignità ai locali, elegantemente arredati, dotati di segnaletica e di splendide istantanee di Formia scattate dal fotografo Fausto Forcina. Questo luogo secondo il vice sindaco, nonché assessore al turismo del comune:

è ubicato nel cuore della città e rappresenta un fiore all’occhiello riconosciuto anche dai vertici della Regione che punteranno sullo sviluppo territoriale del comprensorio e la nostra città. È un punto di partenza perché abbiamo l’idea di allargare il raggio d’azione degli info point turistici al porto “Vespucci”, un altro nella zona collinare di Maranola, al centro storico, un altro ancora nei pressi del Cisternone e uno alla stazione ferroviaria.

L’avvocato Pasquale Cardillo Cupo presidente del consiglio comunale ci ha tenuto invece ad evidenziare la stretta sinergia Comune-Regione e l’identità di questo punto IAT come volano per raccontare quanto di meglio ha da offrire la città a chi viene a visitarla. Presente in prima persona per plaudire a questa apertura Francesca Fei dirigente Regionale Turismo, area organizzazione e coordinamento degli sportelli territoriali:

“l’apertura di questo punto IAT costituisce una bellissima occasione per Formia e per la Regione Lazio perché noi abbiamo bisogno di tutto questo, per promuovere il nostro territorio”.

Le sale sono state progettate anche per ospitare l’allestimento di mostre e iniziative pubbliche dedicate alla valorizzazione turistica del territorio. La prima è la Mostra di

stampe d’epoca dedicata al “Cammino della Via Appia nelle visioni del Grand Tour”, a cura Renato Marchese e dell’architetto Salvatore Ciccone.

In occasione dell’inaugurazione, a cui erano presenti anche Roberto Battista, responsabile della segreteria della Direzione Turismo della Regione, l’intera giunta comunale, diversi consiglieri, rappresentanti di associazioni e cittadini, è stato inaugurato anche il nuovo allestimento con pannelli informativi dedicati alle basi delle statue custodite all’ingresso del palazzo comunale, realizzati da Daniele De Meo del Centro Studi Storici Archivistici di Formia, e illustranti la storia dei reperti rinvenuti al centro della città e databili dal primo al quarto secolo dopo Cristo.

Sostieni Radio Civita InBlu

Ci impegniamo a fare informazione, in radio, sul web e sui nostri social. Aiutaci e sostieni il nostro lavoro e la nostra passione.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

- Pubblicità -

I PIÙ LETTI

- Pubblicità -
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com