Formia, la signora Edda Maiello è tra i volti dei dipinti di Antonio Sicurezza.

Formia, la signora Edda Maiello è tra i volti dei dipinti di Antonio Sicurezza.

Oltre 60 anni fa una ragazza di 14 anni, formiana ha posato come modella per il dipinto della Madonna con San Don Bosco, attualmente sito su un lato dell’altare della Chiesa di Santa Teresa a Formia. L’opera è stata eseguita dal pittore Antonio Sicurezza, grande artista nato a Santa Maria Capua Vetere in provincia di Caserta, ma vissuto a Formia fino alla sua morte.

La giovane in questione è Edda Maiello, che ora ha 79 anni e che con non poca emozione ci racconta:

La signora Edda Maiello (indicata dalla freccia) a 14 anni.

“Sicurezza era il mio professore di disegno dell’avviamento professionale, ovvero l’attuale scuola V.Pollione, nel borgo di Mola. Ricordo che andai a casa sua d’estate, in località Santa Maria La Noce, dove il pittore aveva una veranda adibita a studio. Qui mi fece sedere, indossare un mantello, mi mise un bambolotto in braccio e fece inginocchiare il figlio accanto a me per fargli impersonare Don Bosco”.

Lo facevo con piacere- continua la signora Edda:

Sicurezza e la moglie erano molto gentili, ogni volta che andavo mi facevano trovare dolcetti, latte, aranciata e poi ricavavo anche qualche soldino.

Dopo il quadro della Chiesa di Santa Teresa il suo volto è stato utilizzato, sempre da Sicurezza, per altri piccoli quadri rappresentanti la Madonna, come in quello di San Michele. In questo, che è stato poi spedito in Altitalia, precisamente a Brescia, c’era anche il figlio del maestro, il quale ha avuto il piacere di rivedere e che le voleva dare qualche quadro proprio di quelli per cui lei aveva posato ma per vari motivi non è poi riuscita a prenderli.

La signora ricorda anche di quando posò per un altro quadro:

mi mise un piccione tra le mani e dovevo stare per ore ferma e allora cominciavo a dare pizzicotti sulle zampette dell’animale in modo che si cominciasse a stancare e dunque a svolazzare e la sessione si concludeva.

La signora Edda Maiello è ora pensionata e collabora come sarta con una nota tappezzeria a Gaeta. È una donna molto riservata, timida, infatti non ha mai dato importanza al fatto e se ha deciso di raccontarci il tutto è grazie alla nuora, la signora Maya Desiato.

La signora Edda Maiello attualmente

Questa essendosi sposata al Comune di Formia, proprio nella sala intitolata al noto artista, ha ricevuto in dono un libro con tutte le opere del pittore e lo ha sfogliato in seguito con la suocera, che appena visto il dipinto in questione ha appunto detto che il volto era il suo e allora la signora Maya ha cominciato ad interrogare la suocera e a mettere a confronto delle sue foto con l’immagine del quadro, rivelandoci cosi “una perla”, come la ama definire lei.

Leave a comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.