HomeRadioNewsElezioni Europee, il dato allarmante è l'affluenza

Elezioni Europee, il dato allarmante è l’affluenza

Getting your Trinity Audio player ready...

Mentre i leader dei partiti si affrettano a rivendicare vittorie in percentuali e i candidati del territorio a sperare di ottenere un seggio all’Europarlamento c’è un dato che definire preoccupante è dire poco: l’affluenza.

Per la prima volta in Italia non ha votato neppure la metà degli aventi diritto, e la Provincia di Latina non è stata da meno. A chiusura seggi il dato allarmante è un misero 44,66%, in flessione di quasi 8 punti rispetto alle precedenti elezioni analoghe, ma figlio anche dei tanti piccoli comuni al voto per le Amministrative che vedono percentuali quasi doppie.

Se le Comunali, vedono una mobilitazione più importante, anche per via di conoscenze dirette dei candidati e problemi locali apparentemente più vicini alla vita delle persone, le Europee rischiano di diventare quelle con meno appeal.

Le questioni importanti su cui è bene che riflettano da una parte gli elettori e dall’altra la politica sono due facce della stessa medaglia: il peso in termini di importanza di una legittimazione elettorale.

Per gli elettori che hanno deciso di non recarsi alle urne per i più svariati motivi, il concetto di non scegliere va a solo vantaggio di chi, invece, ha deciso di esprimere delle preferenze di fatto decidendo anche per chi a votare non è andato. Una sorta di delega in bianco che non giova ai capisaldi delle regole democratiche.

Per le forze politiche, l’inesorabile continuo scollamento dei cittadini dalle istituzioni e nel mentre, dal diritto e dovere del voto, deve suonare come un campanello d’allarme perché tende ad ampliare un solco tra i problemi affrontati dalle istituzioni e quelli di una parte di cittadini che non chiede neppure di essere rappresentato.

In questo, nessuno può sentirsi escluso dalla responsabilità di cercare di ricucire sul tema del Bene Comune: né gli eletti – o anche coloro che non lo sono ma si sono offerti alla competizione elettorale -, né i partiti obbligati ad un’analisi sul tema, né tanto meno la società civile che potrebbe fungere da ponte.

Sostieni Radio Civita InBlu

Ci impegniamo a fare informazione, in radio, sul web e sui nostri social. Aiutaci e sostieni il nostro lavoro e la nostra passione.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

- Pubblicità -

I PIÙ LETTI

- Pubblicità -
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com