Conferenza stampa Sanremo 2020 - Eugenio in via di gioia

Conferenza stampa Sanremo 2020 - Eugenio in via di gioia

Il gruppo torinese, escluso dalla kermesse sanremese per lo 0.6% a favore di Tecla, si presenta entusiasta e sorridente nella sala stampa “Lucio Dalla”. Diverse le domande e le curiosità rivolte al gruppo, in particolar modo su come stanno vivendo questa giornata tra il successo e l’amarezza per l’esclusione, loro rispondono: “vogliamo crescere gradino dopo gradino, senza fare salti mortali, essere qui a Sanremo è già un grande successo” e aggiungono: “nei primi concerti per strada a Torino c’era più gente intorno a noi che davanti a noi“, per dire, in modo alternativo, che erano in più ad esibirsi che ad ascoltare.

Paragonati, da alcuni, ad un mix fra Elio e Le Storie Tese e Rino Gaetano, Eugenio risponde che proprio Elio e il suo gruppo sono tra i primi suoi ricordi del Festival.

Gli Eugenio in via di gioia si sono costruiti (e si stanno ancora costruendo) da soli, senza passare per i talent. Gli viene chiesto se e in che cosa si sento differenti dagli artisti provenienti dai talent e rispondono: “l’unica differenza è che, per l’appunto, diventando più maturi gradualmente, abbiamo sempre un paracadute a portata di mano cosa che in alcuni casi, il successo immediato post talent non garantisce“.

Leave a comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.