Obiettivo Comune lancia i webinar: domani ospite il presidente del Mof

L’Associazione di Cultura Politica Obiettivo Comune lancia i webinar on line per discutere del futuro del territorio e non solo, post pandemia.

Primo ospite di questi appuntamenti il presidente del Mercato Ortofrutticolo di Fondi il professor Bernardino Quattrociocchi.

“Attraverso questo ciclo di webinar – spiegano dall’associazione – vogliamo che i nostri canali social diventino una “piazza” nella quale riflettere, una cassa di risonanza per diffondere proposte per il nostro territorio, per parlare della realtà che ci circonda e capire ciò che accade nel mondo. Un’occasione per parlare di politica, che poi è parlare di libertà.

Il primo appuntamento è per venerdì 22 maggio alle ore 19,00: sarà nostro ospite il professor Bernardino Quattrociocchi, presidente del Mercato Ortofrutticolo di Fondi e docente di Economia e gestione delle imprese e Produzione e sistemi logistici presso la facoltà di Economia dell’Università degli Studi “La Sapienza” – Sede di Latina.

I canali per seguire i webinar:

Facebookhttps://www.facebook.com/ObiettivoComuneFondi

YouTubehttps://www.youtube.com/channel/UCqLMBZXxHanPSsWjSD5CB1g?view_as=subscriber

Dall’ospedale di Torino in mondovisione, la voce della dott.ssa Ambrosanio

Foto della cappella Santa Maria della Speranza dal sito aslcittàditorino.it

Nel corso della trasmissione “Zona Blu” in onda tutti i venerdì dalle 10.45 sulle nostre frequenze radiofoniche, è stata raccolta l’intervista alla dottoressa Renza Ambrosanio, originaria di Fondi ma attualmente in forze al reparto di medicina d’urgenza dell’ospedale Martini di Torino.

Curiosità del caso, la dottoressa Ambrosanio è anche specializzata in pneumologia e in questo periodo, malgrado l’ospedale Martini non sia un polo centrale Covid, di pazienti affetti dal nuovo coronavirus ne ha visti diversi.

Tra le varie cose di cui ci ha parlato nel corso della lunga intervista che potete riascoltare tra i nostri podcast, c’è la faccenda affascinante della cappella interna dell’ospedale Martini e intitolata a Santa Maria della Speranza. Cappella finita addirittura nel video del concerto per l’Oms di Lady Gaga.

Questo perché come ci ha spiegato la dottoressa Ambrosanio, la cappella interna all’ospedale Martini, avendo una predisposizione a poter fare arrivare l’ossigeno da alcuni bocchettoni in caso di grandi emergenze, è diventata una vera e propria sala di degenza durante la fase più acuta da Covid-19.

Un bel messaggio, a dimostrazione di come non tutti i luoghi di culto siano rimasti “chiusi” in questo periodo e alcuni – come la cappella di Santa Maria della Speranza – non solo sono rimasti “aperti”, ma hanno addirittura ospitato alcuni degenti, molti dei quali oggi sono tornati a casa, guariti o negativizzati dal Covid-19.

A Fondi forzano un posto di blocco e tentano di investire i poliziotti

Alle prime ore del mattino, a Fondi, nella zona di Salto di Fondi, un veicolo Pick-up con due persone a bordo, ha forzato uno dei posti di blocco istituiti a presidio dei varchi di accesso alla città.

L’auto, che tentava di uscire da Fondi, alla vista degli agenti della Polizia di Stato ha accelerato la corsa e forzato il blocco, tentando di investire i poliziotti.

Uno di questi, gettatosi a terra per evitare di essere travolto, ha esploso due colpi d’arma da fuoco all’indirizzo degli pneumatici del fuoristrada, nel tentativo di fermarne la corsa.
L’auto ha proseguito la sua fuga per essere, poco dopo, abbandonata alcuni chilometri più avanti, sul ciglio della strada. I due individui, si sono dati alla fuga a piedi nelle campagne circostanti.

All’interno del veicolo, risultato rubato alcuni giorni fa in Campania come si legge nella nota pubblicata dalla Questura di Latina – è stato rinvenuto un grosso quantitativo di rame, sicuro provento di furto.

Sul posto gli agenti della Polizia Scientifica alla ricerca di tracce utili per la identificazione dei delinquenti. Uno degli agenti impiegati al posto di blocco è rimasto leggermente ferito ma le sue condizioni non destano preoccupazione.

In zona è tuttora in corso una accurata perlustrazione a vasto raggio, da parte di tutte le forze di polizia, per il rintraccio dei fuggitivi, anche con l’ausilio di un elicottero della Polizia di Stato.

Covid-19, Fondi rimane "chiusa" fino al 13 aprile

La Regione ha deciso: misure di contenimento sull’emergenza sanitaria da nuovo coronavirus prorogate di poco più di una settimana.

Ci vorranno altri dieci giorni – ovviamente salvo proroghe e nuove ordinanze per poter assaggiare a Fondi se non una “normalità”, ma almeno l’equiparazione in termini di spostamenti ed apertura delle attività al resto d’Italia.

La nuova ordinanza della Regione, infatti, (QUI I DETTAGLI NEL BUR), uniforma le aree del Lazio di Fondi, Nerola e Contigliano dando la nuova data di “scadenza” al prossimo 13 aprile.