Le attività di arricchimento dell'offerta formativa dell'istituto comprensivo V. Pollione continuano a distanza.

L’istituto comprensivo V.Pollione di Formia continua a lavorare incessantemente e a proporre le attività di arricchimento dell’offerta formativa programmate, anche se a distanza.

Prima la realizzazione, su proposta del dipartimento di arte e Immagine della scuola secondaria e per un’idea del prof. Rossini, di una raccolta di disegni per mettere in un unico cuore tutti i sentimenti vissuti dagli alunni durante le vacanze  di Pasqua e raggruppati poi in un unico video, reso visibile sul portale scolastico.

Ed ora la scuola prenderà parte alla XXXI Rassegna musicale nazionale “La musica unisce la scuola”, organizzata on line da Indire.

Dal 25 al 30 maggio, esperti, professionisti e docenti affronteranno numerosissimi temi legati alla didattica (anche a distanza) della musica: la coralità virtuale, il potenziamento della lezione di strumento, le problematiche/opportunità della pratica musicale a distanza. E ancora, la music dance, il jazz a scuola, il rock, il rapporto tra la musica e gli altri ambiti disciplinari e culturali come la territorialità, la tradizione, la liturgia, la matematica, la storia , l’arte e le lingue comunitarie.

Chiaro il messaggio lanciato dall’Istituto, attraverso le parole della sua dirigente scolastica Annunziata Marciano: “È importante organizzare la settimana della musica, che quest’anno ha come tema la musica che unisce, nonostante il periodo di emergenza che comunque ha condizionato anche emotivamente la vita di tutti. La scuola, però,  deve essere pronta a dimostrare in ogni momento il suo essere e saper essere famiglia”.

Il collegio docenti insieme alla dirigente si dicono rammaricati di non poter concludere l’anno scolastico con l’incontro corale del musical nel coinvolgimento di scuola e territorio, ma rassicurano che non mancherà la fine anno che tutti potranno vedere sul sito della scuola.

La Pro Loco di Formia operativa anche in tempo di Covid-19 con l'iniziativa #aFormiarestiamoacasa

La Pro Loco di Formia anche in tempo di Coronavirus, in un momento particolare e nuovo per la società globalizzata, in una situazione difficile da gestire, dove il senso di civiltà deve elevarsi in modo esponenziale alla pari di quello scientifico, non si ferma, e da due settimane è operativa tutti i giorni, sulla propria pagina facebook con l’iniziativa denominata “#aformiarestiamoacasa”

Sulla pagina di uno dei principali social network mondiali amici, esperti di vari settori postano le news dell’ultima ora, video didattici di bricolage, sport, musica, vivere sano, storia, archeologia, istruzione, sketch di teatro e tanto altro.

Inoltre numerose le associazioni di categoria che hanno deciso di utilizzare questo canale per informare al meglio il cittadino a fruire del servizio a domicilio.

Grande soddisfazione per il presidente della Pro Loco Renato Lombardi, che fiducioso in un lavoro di squadra, credendo fermamente che anche quando una partita non si vince bisogna recuperare il risultato e ribaltarlo in positivo e vincente, sottolinea: “non ci è data la possibilità di uscire di casa ed essere fisicamente presenti e cerchiamo di essere complementari, con le nostre risorse, con chi è in prima linea in questa guerra mai vissuta prima d’ora, rendendoci produttivi per un operare in sinergia, guardando positivo e cercando sin da ora di approntare quel planning programmatico che, finito, questo periodo ci vedrà ancora più operativi per un gran lavoro di ripresa”.

La Pro Loco di Formia, rendendosi disponibile a discutere intorno a un tavolo per meglio fare in seguito,  mette a disposizione la sua pagina facebook all’amministrazione comunale di Formia, a quelle limitrofe e agli altri singoli settori che vorranno comunicare qualcosa ai cittadini e dunque favorire l’intera comunità.

Favole al telefono, l'iniziativa del Teatro Bertolt Brecht di Formia

Come da decreti del governo fino al 3 aprile sono sospesi tutti gli spettacoli teatrali e musicali. Il Teatro Bertolt Brecht di Formia ha dovuto, quindi, annullare tutte le attività in programma e gli spettacoli previsti dal cartellone in abbonamento. 

Per fare compagnia ai più piccoli, e non solo, costretti a casa dall’emergenza sanitaria nasce l’idea “Pulcinella al telefono”, favole lunghe una telefonata per tutti i gusti. 

Ogni mattina dalle ore 11:00 alle ore 12:00 tre cantastorie del collettivo formiano sono a disposizione per trascorrere un quarto d’ora insieme tra favole e storie da raccontare.

Basta telefonare al numero 327 3587181, scegliere il giorno, l’orario, e se si vogliono ascoltare le storie di Pulcinella lette e fatte da Maurizio Stammati, le favole di Gianni Rodari lette da Stefania Nocca o di Leo Lionni da Chiara Di Macco. Il primo giorno di telefonate ha già riscosso un grande successo, il piccolo Samuele d 4 anni ha già fatto il disegno sulla favola ascoltata al telefono e due simpatiche signore si sono fatte grasse risate con Pulcinella.

“Pulcinella e le favole più belle per far scappare il Coronavirus. Ecco questo sappiamo fare e questo mettiamo a disposizione dei bambini. Un intervento che ha molto del teatro , il suo rapporto unico ed emozionale e nello stesso momento un legame unico e speciale. Pulcinella contro il virus ci aiuterà ad esorcizzare le paure e a scacciare la solitudine”, afferma Maurizio Stammati, direttore artistico del Teatro Bertolt Brecht. 

II domenica di Quaresima, Messa in diretta radio

Riascolta in podcast l’omelia celebrata da Don Carlo Lembo

L’8 marzo, II di Quaresima, alle ore 11.00 in diretta sulle frequenze di Radio Civita InBlu la Santa Messa. Siamo vicini a tutti coloro che in questo momento stanno vivendo le difficoltà legate al Covid-19 e non solo.

Link streaming diretto > https://bitl.ly/radiocivitainblu

La celebrazione sarà presieduta da Don Carlo Lembo, parroco della Chiesa della Madonna del Carmine e Santa Teresa d’Avila di Formia.