sabato 17 Aprile 2021
      HomeAttualitàAldo De Spagnolis e la sua voglia di vivere

      Aldo De Spagnolis e la sua voglia di vivere

      Aldo De Spagnolis, torna a far parlare di sé a livello nazionale perché con le sue 104 primavere a novembre prossimo, nella giornata di venerdì è stato operato nell’unità coronarica dell’ospedale Pineta Grande Hospital a Castel Volturno, dove gli è stato impiantato un mini pacemaker. E’ stata la prima volta in vita sua ad essere sottoposto ad un intervento chirurgico, che non gli ha tolto la voglia di scherzare, infatti, a distanza di ore dall’operazione, ha detto al quotidiano “La Stampa” di Torino:

      “Mi ero appena messo al salvo dal Covid, con la doppia dose di vaccino e già pregustavo lunghe passeggiate primaverili sul lungomare. Poi il cuore ha iniziato a fare capricci, e non per amore. Così, però, andrò ancora più veloce sulla cyclette”.

      Non è la prima volta che Aldo De Spagnolis assurge agli onori della cronaca, già nel 2015 il periodico “Time”, riprendeva la copertina del libro “Lovers”, su cui la fotoreporter Lauren Fleischmann, aveva immortalato il tenero abbraccio tra il signor Aldo e sua moglie Maria Figliozzi.

      La copertina di Times del 2015

      Nel 2017, poi, la comunità di Itri ha festeggiato il suo secolo di vita. Nell’occasione il Sindaco Antonio Fargiorgio gli consegnò una targa commemorativa alla presenza anche della moglie a cui è legato da più di 68 anni, delle figlie Marisa, già direttrice del Museo Nazionale Archeologico di Sperlonga, oltre che archeologa di fama internazionale, Brunella, apprezzata oculista e già primario del reparto ospedaliero di Formia, e, e dei suoi tre adorati nipoti.

      Un uomo dunque sempre ottimista e con una grande voglia di vivere quella di Aldo De Spagnolis, un marito, un padre, un nonno, sempre attivo, che negli anni della gioventù, è stato ufficiale dell’esercito con il grado di tenente. Dal 1948 ha insegnato a Itri prima come professore di Educazione Fisica, per un anno, presso l’allora Avviamento e poi come maestro alle scuole elementari del posto. E’ stato insignito del titolo di commendatore ed è attuale presidente degli ufficiali in congedo di Itri.

      ARTICOLI CORRELATI

      LASCIA UN COMMENTO

      Per favore inserisci il tuo commento!
      Per favore inserisci il tuo nome qui

      Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

      - Advertisment -

      I PIÙ LETTI

      - Advertisment -