Le attività di arricchimento dell'offerta formativa dell'istituto comprensivo V. Pollione continuano a distanza.

L’istituto comprensivo V.Pollione di Formia continua a lavorare incessantemente e a proporre le attività di arricchimento dell’offerta formativa programmate, anche se a distanza.

Prima la realizzazione, su proposta del dipartimento di arte e Immagine della scuola secondaria e per un’idea del prof. Rossini, di una raccolta di disegni per mettere in un unico cuore tutti i sentimenti vissuti dagli alunni durante le vacanze  di Pasqua e raggruppati poi in un unico video, reso visibile sul portale scolastico.

Ed ora la scuola prenderà parte alla XXXI Rassegna musicale nazionale “La musica unisce la scuola”, organizzata on line da Indire.

Dal 25 al 30 maggio, esperti, professionisti e docenti affronteranno numerosissimi temi legati alla didattica (anche a distanza) della musica: la coralità virtuale, il potenziamento della lezione di strumento, le problematiche/opportunità della pratica musicale a distanza. E ancora, la music dance, il jazz a scuola, il rock, il rapporto tra la musica e gli altri ambiti disciplinari e culturali come la territorialità, la tradizione, la liturgia, la matematica, la storia , l’arte e le lingue comunitarie.

Chiaro il messaggio lanciato dall’Istituto, attraverso le parole della sua dirigente scolastica Annunziata Marciano: “È importante organizzare la settimana della musica, che quest’anno ha come tema la musica che unisce, nonostante il periodo di emergenza che comunque ha condizionato anche emotivamente la vita di tutti. La scuola, però,  deve essere pronta a dimostrare in ogni momento il suo essere e saper essere famiglia”.

Il collegio docenti insieme alla dirigente si dicono rammaricati di non poter concludere l’anno scolastico con l’incontro corale del musical nel coinvolgimento di scuola e territorio, ma rassicurano che non mancherà la fine anno che tutti potranno vedere sul sito della scuola.

I Messaggi per le Comunicazioni sociali letti in radio dai seminaristi

Sette messaggi in sette giorni. Dal 18 al 24 maggio, ogni giorno alle ore 18.00, i seminaristi della Arcidiocesi di Gaeta leggeranno in radio i sette messaggi scritti da papa Francesco per le Giornate Mondiali per le Comunicazioni Sociali dal 2014 al 2020. Tutti i messaggi saranno disponibili in podcast sulle maggiori piattaforme online, come Spreaker, Spotify e Youtube.

Radio Civita InBlu si prepara a celebrare la 54ma Giornata mondiale delle Comunicazioni Sociali che si celebra domenica 24 maggio sul tema: “Perché tu possa raccontare e fissare nella memoria. La vita si fa storia”. La Giornata si celebra nella Chiesa cattolica il giorno dell’Ascensione; il tema viene annunciato il 29 settembre dell’anno precedente nella festa dell’arcangelo Gabriele mentre il testo vero e proprio è diffuso il 24 gennaio, memoria di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti e dei comunicatori.

Radio Civita InBlu è la Radio on the Road a Gaeta dal 1988. Si ascolta in FM 90.7 Gaeta, Formia, Itri, Minturno, Spigno Saturnia, Baia Domizia e Cellole; FM 101.0 Fondi, Monte San Biagio e Sperlonga; FM 103.8 Itri. Radio Civita InBlu si ascolta anche in streaming su www.radiocivitainblu.it, su smartphone, tablet, tv e speaker sulle maggiori app radiofoniche, come FM-World, TuneIn e Radio.it. Podcast su Spreaker, Spotify e le maggiori piattaforme. Infoline al 348.8881447.

#chiciseparera